SUPER LUISA ZECCHINO

SUPER-LUISA, “la signora del deserto” ALLA CONQUISTA DEI MONDIALI DI TORINO
L’ultramaratoneta Luisa Zecchino di Massafra rappresenterà il Tricolore nei Campionati del Mondo di 24 ore

zecchino4

Una splendida domenica di sole ha fatto da cornice alla settima edizione di Recordando – gara podistica organizzata dal Giro d’Italia Run. Presenti al via quasi 500 podisti, tra cui 150 ultra-podisti che hanno animato la gara sulle 6 Ore.
Fino a qualche anno fa Recordando era soprattutto il teatro di primati – anche bizzarri – legati al mondo della corsa: Oggi invece la kermesse del Giro d’Italia Run è stata una sorta di test-event in vista dei Campionati del Mondo di 24 Ore in programma sempre tra i viali alberati del Parco Ruffini di Torino l’11-12 aprile 2015. Un collaudo importante per la Nazionale italiana di 24 Ore, che ha avuto modo di “assaggiare” il nuovo percorso di 2.000 metri. Così il presidente della Iuta Gregorio Zucchinali: “Si tratta di un tracciato piuttosto inusuale per un Mondiale di 24 Ore, perché presenta un breve tratto in salita che non si addice a tutti i podisti e che farà probabilmente la selezione. Magnifica l’idea di sfruttare la pista di atletica dello stadio intitolato a Primo Nebiolo, uno dei grandi padri dell’atletica leggera mondiale. A una quarantina di giorni dal Mondiale, possiamo già dire che quella torinese sarà un’edizione da record, con 41 paesi ai nastri di partenza per un totale di 350 atleti ai quali si aggiungeranno i 175 corridori iscritti alla gara open”.
I 18 atleti convocati dalla Fidal – 12 uomini, 6 donne – si sono sottoposti a un test suddiviso in tre sessioni, tra Cantalupa e il Parco Ruffini: Tra di loro anche Ivan Cudin, già campione europeo di 24 Ore nonché vincitore di tre Spartathlon (2010, 2011 e 2014), una delle corse su strada più lunghe e difficili al mondo (246 km con 3800 mt. di D+).“Le prove svolte nel weekend sono servite a definire la squadra iridata per i Mondiali” dichiara Scevaroli, coordinatore tecnico Fidal per l’ultramaratona e l’ultratrail -. La nostra punta di diamante è sicuramente Luisa Zecchino, ultra-maratoneta Massafrese in forza al Sodalizio locale Team Pianeta Sport Massafra. La donna che corre nel deserto (plurivincitrice assoluta di tante edizioni della 100 km nel Sahara) e che ha stabilito il record italiano nella 48 ore (percorrendo oltre 264 km) è stata definita dal mitico coach Sergio Orsi la più forte atleta ultra-maratoneta presente in Italia. Per un adeguato “warm-up” Luisa parteciperà alla “6 ore di Putignano” che si disputerà sabato 14 Marzo pv, una competizione che l’ha vista più volte sul podio ma quest’anno la sua presenza sarà motivata anche dall’assegnazione del premio Gran Prix IUTA 2014 quale Vincitrice per il Sud Italia insieme all’atleta Vito Intini. I prossimi 11 e 12 Aprile i riflettori saranno puntati su Super-Luisa che il Team Pianeta Sport Massafra supporterà con orgoglio ed entusiasmo.

 

Questa voce è stata pubblicata in Eventi, Galleria eventi, Running. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *