Come pulire le scarpe (a mano!)

Ecco cosa ti serve:

  • Un cacciavite con punta a taglio
  • Uno spazzolino da denti (anche usato)
  • Una spugna tipo quelle per i piatti
  • Un pezzo di sapone di Marsiglia

Col cacciavite rimuovi i sassi dalle scanalature della suola, poi vai su un lavandino e, con acqua corrente tiepida, comincia a pulire la suola con lo spazzolino, che ogni tanto insaponerai. Tenta di non bagnare la tomaia, tenendo la scarpa in verticale e spazzolando prima la parte anteriore e poi il tacco. Assicurati di aver tolto la soletta interna e di aver inserito le stringhe nella scarpa, in modo che non penzolino. Una volta pulita, insapona la spugna e lava anche i bordi della suola, rimuovendo poi la schiuma con la spugna sciacquata. Con la stessa pulisci un poco la tomaia, stando leggero. Se questa fosse veramente sporca, puoi anche lavarla completamente con sapone e spazzolino (rimuovendo le stringhe che vanno lavate a parte), ma non farlo troppo spesso perchè si potrebbe danneggiare. Ah, ricordati che le scarpe non vanno fatte asciugare sul calorifero!!!

 

Questa voce è stata pubblicata in La scarpa, Running. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *